Ribelle

Scheda Tecnica

 

 

Vitigno:

70% Raboso Piave e 30% Raboso Veronese

 

Denominazione:

Veneto – Indicazione Geografica Tipica

 

Notizie sui Rabosi:

Il Raboso Piave è il vitigno storico della zona del Piave, mentre il Raboso Veronese è di incerta origine, forse addirittura dovuta ad un incrocio spontaneo tra il Raboso Piave e la Marzemina Bianca.

 

Caratteristiche del terreno:

Nel terreno i sassi sono evidenti sia in superficie che nel sottosuolo garantendo ottimo drenaggio per  un suolo vitale, fresco e asciutto in cui la simbiosi tra la vite e le altre piante si esprime al meglio. Nella coltivazione vengono seguiti criteri di naturalità e fisiologia per una gestione agronomica sostenibile.

Produzione di circa 150 quintali per ettaro con vigneti policlonali allevati a controspalliera.

 

Vinificazione:

Dopo la selezione manuale le uve vengono raccolte verso la metà di ottobre e subiscono una lavorazione particolare con parziale macerazione carbonica per la migliore estrazione dei profumi primari e delle più vive tonalità di colore. Il mosto viene poi messo a fermentare a bassa temperatura in speciali serbatoi a pressione controllata fino ad ottenere la cosiddetta “base spumante“. Nel corso dell’annata quindi ogni singola cuvee viene messa in autoclave per la rifermentazione e l’ottenimento della miracolosa bollicina.

 

Dati analitici:

Alcool: 11,5% vol             Acidità totale: 7,00 g/l             pH: 3.30

 

 

 

scarica in PDF

 

Raboso del Piave

Tenuta Bonotto delle Tezze di Bonotto Antonio

Via Duca d’Aosta, 16 - Loc. Tezze di Piave - 31028 Vazzola (TV)

C.F. BNTNTN63H10C957T - P.IVA 03287710267